il-team-multidisciplinare-integrato

Il Team Multidisciplinare Integrato

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito il concetto generale di salute come uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non solo come assenza di malattia e d’infermità.

Possiamo ridefinire questo concetto affermando che la salute è uno stato di completa armonia fra le tre componenti costituenti l’essere umano: la componente fisica, quella psichica e quella spirituale.
Per ottenere quest’armonia e il benessere dovremmo conoscere a fondo ciascuna parte e le interazioni tra di esse.
La medicina convenzionale ha fatto un enorme progresso nello studio dettagliato del corpo fisico fino ad arrivare a descrivere diverse componenti subcellulari e a decodificare l’intero codice genetico dell’essere umano.

Nell’entusiasmo del progresso scientifico ci si è dimenticati però dell’aspetto olistico della persona, trascurando gravemente l’influenza della PSICHE E DELLO STILE DI VITA SUL CORPO FISICO.

La medicina complementare e quella alternativa hanno preso parzialmente in considerazione questi aspetti trattando soprattutto il problema energetico: cercando di armonizzare l’energia vitale per ripristinare la salute del corpo non hanno però preso in considerazione i veri motivi e le cause che hanno portato allo squilibrio energetico dell’organismo.

Per andare alla ricerca di queste cause è necessario un collegamento tra le diverse discipline:

È INDISPENSABILE QUINDI UNA LORO INTEGRAZIONE IN UN’UNICA MEDICINA INTEGRATA.

IL TEAM MULTIDISCIPLINARE INTEGRATO infatti, prendendo in considerazione la costituzione di base del paziente, può identificare facilmente la sua natura, il suo stato d’animo, il suo modo di reagire nei confronti dei conflitti psicologici, identificare i suoi organi interni maggiormente predisposti ai disturbi organici e, di conseguenza, anche intervenire adeguatamente consigliando al paziente di seguire un certo orientamento terapeutico basato su una dieta specifica adeguata alla sua costituzione per riportare lo stato di armonia e il benessere fisico-energetico.

La localizzazione specifica del sintomo o della malattia fisica permetterà inoltre al sanitario di comprendere gli aspetti psicologici alla base di tale disturbo e di aiutare specificatamente il paziente nell’elaborazione di quei conflitti implicati, consentendogli di continuare il proprio percorso evolutivo senza blocchi e sofferenze.

Dott. Roberto Re
Psicologo Clinico
Esperto in: Fibromialgia
Ipnoterapia, Auricoloterapia e Psicosomatica